17 gennaio 2011

Tinte fisiologiche YRB


Dopo quattro mesi di intenso lavoro siamo al punto di poter presentare una prima versione del testo riassuntivo su tinte e colori e il loro uso non esclusivamente limitato a scopi elettronici.

Ci siamo concentrati sugli aspetti di percezione umana e l'elaborazione cerebrale di tinte (fisiologia) e meno sui loro aspetti fisici.
Per distinguere questo approccio di altri (come RGB, HSB, ...) lo chiamiamo YRB: Yellow-Red-Blue perché si basa su:

  • giallo, rosso e blù (e non rosso verde blù come sul web)
  • in una banda "fisiologica" (e non su uno spettro luminoso) e su
  • dei mescoli pigmentosi (sottrativi invece che su dei mescoli luminosi, additivi).
Con queste premesse rispecchia di più un lavoro artigianale di pittura che un lavoro con media elettronici come la televisione o il computer.

Indice
Prefazione
Modelli di colori luminosi e fisiologici
Mischi pigmentosi
Paragone di mischi
Johannes Itten

Cromatologia di Itten
Basi di cromatologia
Contrasti cromatici
Modello sferico di tinte
Accordi cromatici
Tinte e forme
Effetto topografico di tinte

Ricostruzione del modello cromatico di Itten
Modello cromatico fisiologico
Ricostruzione del modello

Tavolozze fisiologiche principali
Tinte e colori pure
Tinte basilari (chiarite, scurite)
Tinte complementari (ingrigiti) fisiologiche
Tinte "acromatiche" (incolori)
Accordi cromatici
Tinte pastello

Percorsi cromatici

Simulazione di mischi pigmentosi e fisiologici

Uso delle tavolozze
Tavolozze principali
Integrazione delle palette
Interpolazioni
Palette individuali


Buon divertimento
8>)__Peter & Daniela

Nessun commento:

Posta un commento